Stangata per gli automobilisti veneti: polizza RC auto aumentata del 22%

In Italia quest’anno si prevedono rialzi generalizzati in molti settori, soprattutto se si prende come esempio quello delle assicurazioni auto, sicuramente uno dei più importanti.

In certi casi è possibile parlare addirittura di stangata, in special modo se si analizza la situazione di regioni come il Veneto o per quanto riguarda le fasce d’età più giovani e i single. In questa regione, infatti, i rincari per tali categorie si sono spinti fino al +22%. Vediamo dunque di approfondire la situazione e i dati relativi all’RC auto.

Aumentano le polizze RC Auto in tutto il Veneto

Il prezzo delle polizze auto in Veneto è schizzato alle stelle, registrando una crescita del +22% rispetto al 2018, e portando ad una spesa media per gli automobilisti veneti pari a 473 euro (contro i 388 euro dello scorso anno). Naturalmente, se si vanno ad analizzare i dati a livello provinciale, emergono delle differenze fra le varie città venete. La più cara in assoluto è Venezia, mentre in seconda posizione troviamo la provincia di Padova. Fortunata Belluno, invece, che ha visto rincari meno importanti in questo settore e che oggi conta su una spesa media per l’RC auto intorno ai 432 euro. Ma qual è, in particolare, la situazione a Verona? Qui l’aumento dei prezzi si fa sentire più che altrove, con una media di costo superiore a quella regionale (480 euro contro 473). Pure Treviso conta su una situazione simile a quella veronese.

Come risparmiare sulla polizza RC auto

Visto l’aumento dei prezzi, gli automobilisti dovrebbero attivarsi per cercare una soluzione, dunque per risparmiare su questa voce di costo annua così importante. Il primo suggerimento è quindi quello di approfittare della possibilità di comparare online le diverse assicurazioni per trovare quella che fa maggiormente al caso nostro in base anche a quelli che sono i servizi offerti: l’assicurazione RC Auto In Viaggio di Helvetia, ad esempio, si distingue anche per la maggior elasticità nella scelta di questi ultimi. Consultare online queste offerte, inoltre, può far risparmiare soldi, ed è un fattore che va tenuto in conto.

In secondo luogo, è bene pensare che è possibile risparmiare richiedendo un attestato di rischio, tarato sull’età e sul comune di residenza. Inoltre, sarebbe il caso di optare per una delle soluzioni oggi più apprezzate: l’installazione della scatola nera in auto, che dà la possibilità di arrivare ad un risparmio del 20% sul costo dell’RC auto. Infine, si consiglia sempre di leggere con attenzione il preventivo o il contratto, valutando ogni singola voce, per capire se sono presenti scoperti o franchigie.

Concludendo, l’impennata dei prezzi delle assicurazioni auto deve spingere gli italiani a trovare un metodo per risparmiare: con i consigli visti oggi sarà forse più semplice.

Via: veronaeconomia.it

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better