Rc auto: risparmi per famiglie e neopatentati, si può

Risparmiare sulla polizza assicurativa è possibile grazie alle tante proposte offerte dai comparatori disponibili sulle pagine web: un aiuto per famiglie e neopatentati anche grazie alla Legge Bersani.

La normativa della Legge Bersani si può applicare sia alle assicurazioni auto che alle assicurazioni moto, e consente di ereditare la classe di merito più favorevole attribuita ad un altro membro del proprio nucleo familiare. Le famiglie possono anche acquistare la seconda o terza polizza dalla stessa compagnia assicurativa, la scelta consentirà loro di ottenere interessanti sconti fedeltà oppure tagli sulle garanzie accessorie come furto-incendio e tutela del conducente. Se il sogno è quello di risparmiare sulla polizza auto la soluzione si può trovare facilmente.

Il primo consiglio è quello di confrontare i preventivi Rca online, grazie ai tanti comparatori presenti in rete. L’offerta più economica si scova facilmente. Un taglio deciso dei prezzi anche nel caso in cui a doversi assicurare è il neopatentato della famiglia.

Se vostro figlio ha preso da poco la patente ed è alla ricerca di un’assicurazione conveniente è il confronto on line a garantire la soluzione più interessante e conveniente. I neopatentati, è risaputo, di norma pagano l’inesperienza alla guida conteggiata dall’assicurazione con un prezzo più elevato, che incide sui costi della famiglia. Anche per i più giovani e freschi di patente l’aiuto arriva dalla rete. Grazie ai comparatori è possibile sottoscrivere l’assicurazione low cost per chi si assicura per la prima volta. Confrontando i preventivi risulta facile trovare offerte e promozioni, anche per chi non è più giovane ma decide di spostarsi in auto mettendosi alla guida per la prima volta. Un aiuto interessante arriva anche dalle garanzie offerte dalla Legge Bersani. Grazie alla normativa chi acquista una nuova auto o anche una usata, può accedere alla classe di merito che l’assicurazione riconosce a un membro del nucleo familiare a patto che si tratti di un soggetto incluso nello stesso stato di famiglia.

La legge si può applicare sia alle assicurazioni auto che alle assicurazioni moto però vale solo per veicoli dello stesso tipo, quindi non sarà possibile ottenere la classe di merito universale dell’assicurazione auto del padre, ad esempio, per sottoscrivere una copertura su uno scooter o una moto. La legge Bersani vale unicamente per mezzi dello stesso tipo. Una volta ottenuta la classe di merito universale, questa seguirà l’assicurato anche in caso di cambio della compagnia assicurativa. E’ importante rilevare come la durata sia limitata in un periodo di 5 anni. Ovvero, chi sospende l’assicurazione o non la rinnova per mancato utilizzo del veicolo, avrà tempo 5 anni per aprire una nuova posizione assicurativa mantenendo la classe di merito ottenuta in passato con il decreto Bersani.

Categorie Assicurazioni,News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better