OAM: presentazione richieste di informazioni giuridiche – normative

Modalità per la presentazione di richieste di informazioni di carattere giuridico – normativo

L’OAM riceve correntemente dagli operatori del settore numerose e variegate richieste di chiarimenti sulle materie di sua competenza. I chiarimenti che, nei limiti delle sue possibilità operative, l’Organismo fornisce sono uno strumento utile per gli operatori al fine di facilitare comportamenti omogenei.
Con questo avviso l’Organismo intende precisare le modalità con cui gli operatori sono tenuti a presentare i quesiti, al fine di rendere sempre più efficiente il processo. Prima di procedere all’inoltro delle richieste di chiarimenti, si invitano gli utenti a consultare la sezione FAQ del sito web dell’Organismo (www.organismo-am.it).
Le richieste, rese in forma scritta e ben articolate nella descrizione del caso concreto, andranno indirizzate a OAM – Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi, Piazza Borghese, n. 3, 00186, Roma, al fax 06/68212709 o all’indirizzo di posta info@organismo-am.it. Ai fini della corretta evasione della richiesta occorre riportare nell’oggetto “richiesta informazioni normativo-giuridiche”.

Si informa che, talvolta, la numerosità di richieste è tale da non poter consentire una risposta individuale. Le richieste verranno, comunque, esaminate e, laddove possibile, saranno inserite nella sezione FAQ del sito web dell’OAM.

L’Organismo prenderà in considerazione le richieste presentate da:
– associazioni di categoria;
– iscritti negli elenchi e/o registri OAM: ove possibile si consiglia di consultare preventivamente le relative Associazioni di appartenenza;
– intermediari finanziari e bancari, istituti di pagamento, istituti di moneta elettronica;
– professionisti: solo se esplicitamente formulate in nome e per conto dell’operatore iscritto in uno degli elenchi e/o registro.

Per quanto riguarda l’oggetto della richiesta, verrà data una risposta ai quesiti che non riguardino fattispecie eccessivamente generiche ed astratte e che siano comunque di interesse generale. In linea di massima, non verrà invece data risposta a domande che implichino la soluzione di problematiche essenzialmente civilistiche, tocchino rapporti tra privati o che riguardino interpretazioni di norme emanate da altre Autorità o che rientrino nella competenza di queste ultime.
Il riscontro sarà trasmesso attraverso lo stesso strumento utilizzato per l’invio della richiesta.

Categorie News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better