La nuova app Microsoft Outlook

Se qualcuno era perplesso dalla recente acquisizione di Microsoft della start up delle email Acompli è ora chiaro che l’investimento è valso la pena.

I piani di Microsoft per l’applicazione sono entrati a pieno regime Giovedi quando la società ha implementato una nuova versione della app, ora ribattezzata Outlook. Con un focus sulla produttività e funzionalità orientata verso le imprese e gli utenti la nuove applicazione Outlook va a riempire ciò, fino ad ora, è stata una grandelacuna nelle offerte mobile di Microsoft. Account multipli e una casella inbox più “concentrata” Uno degli aspetti più importanti della app Outlook è che in realtà non ha bisogno di un account di posta elettronica di Microsoft per essere utilizzata. Oltre agli utenti Outlook.com ed Exchange, l’applicazione supporta anche Yahoo, iCloud e Gmail ed account di Box, Google Drive e Dropbox per l’archiviazione.

Per un utente Acompli, la nuova applicazione Outlook è molto familiare, il nucleo di quello che era Acompli è rimasto in gran parte invariato come il “filtro rapido” e “Inviato da Outlook” firma predefinita, sono ora completamente Microsoft. Defaults inbox di Outlook è ora una cosiddetta casella “inbox focalizzata”, una sorta di casella di posta prioritaria costituita da una combinazione di tutti i tuoi account di posta elettronica collegati. Non vi sono i filtri di posta in arrivo mirati come Posta prioritaria di Google, ma come una caratteristica acquisita dalla versione originale di Acompli, è una gradita aggiunta. (È anche possibile spostare manualmente i messaggi di posta) Calendario e posizione scorciatoie per la condivisione Come con Acompli, il calendario integrato di Outlook è tutto multitasking. Se si spende un sacco di tempo nella pianificazione degli appuntamenti e verifica la tua disponibilità, la funzione calendario sarà quella di ridurre enormi quantità di tempo che sarebbe stato impiegato nel passaggio tra le applicazioni. Il calendario si sincronizza automaticamente con il calendario legato al proprio account di posta elettronica e, se siete iscritti a più calendari è possibile poterli attivare o disattivare nel menu. Ma la parte migliore del calendario sta nell’invio della vostra disponibilità all’interno di un messaggio, è possibile infatti inviare la disponibilità toccando l’icona del calendario in basso a destra, scegliere il giorno appropriato, selezionare le fasce orarie in cui siete liberi e questa informazione sarà inserita automaticamente in un grafico nel corpo del messaggio. Allo stesso modo, è possibile anche inviare una mappa di dove vi trovate all’interno di un messaggio selezionando l’icona mappe, questa funzione aggiunge automaticamente un’istantanea della posizione. File e contatti L’applicazione inoltre ha dedicato una sezione per i file e i contatti. I file che vengono visualizzati sono tutti i vostri ultimi allegati che avete scambiato con gli account di posta elettronica e vengono visualizzati i link utili per accedere ai file dal vostro Microsoft OneDrive, DropBox, Google Drive o conto Box. La scheda contatti agisce come una sorta di “preferiti” per le persone con cui siete in contatto più di frequente; è sufficiente toccare un particolare nome per visualizzare un elenco di tutti i vostri messaggi più recenti, incontri e file.

Categorie News,Tecnologia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better