Mutuo prima casa 2019 come funziona

Il fondo garanzia mutui prima casa che è stato istituito nel 2013, in sostituzione del vecchio Fondo giovani coppie, grazie alla dotazione di questo fondo lo Stato offre una garanzia pari al 50% sulla quota dei mutui ipotecari fino a 250 mila euro per l’acquisto, oppure per interventi di ristrutturazione e efficientamento energetico.

Mutuo prima casa 2019 come richiedere il fondo garanzia

Questo fondo è indicato per chi deve acquistare o ristrutturare la prima casa. Per beneficiare di questo fondo non si deve essere proprietari di altri immobili a uso abitativo, tranne se si tratta di immobili ereditati. Non sono previsti limiti di reddito dei mutuatari. Ma sono imposti dei limiti per chi deve comprare casa con un mutuo: l’immobiliare deve essere ubicato in Italia, non deve rientrare nelle categorie catastali A1(Abitazione di tipo signorile) A8(ville) A9(Castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici) e non deve essere considerato un immobile di lusso.

Sia il tasso che le condizioni del mutuo prima casa del 2019, vengono successivamente negoziate con i finanziatori, ma quando viene richiesto da alcuni soggetti, è probabile che il Teg(tasso effettivo globale) non debba superare il Tegm(tasso effettivo globale medio), che viene pubblicato trimestralmente sul sito del Mef.

Come viene applicata la garanzia

Per ricevere questa garanzia c’è bisogno che il mutuo sia stato richiesto a una banca o a un intermediario tra quelli che hanno aderito all’iniziativa. La lista viene periodicamente aggiornata ed è pubblica sui siti di Abi e consap.
La domanda di accesso al Fondo viene direttamente presentata in Banca o all’intermediario finanziario aderente all’iniziativa del mutuo scelto.

Il tutto può essere presentato solamente quando la Banca abbia confermato l’operatività a favore della propria clientela, all’incirca 30 giorni dalla richiesta all’adesione al Fondo. Una volta che interviene il Fondo, i finanziatori si impegnano a non chiedere ai mutuatari garanzie aggiuntive non assicurative oltre all’ipoteca sull’immobile e alla garanzia fornita dallo Stato. Per le garanzie assicurative valgono i limiti previsti dalla legislazione.

La garanzia è prevista per mutui finalizzati all’acquisto, all’acquisto con ristrutturazione e all’acquisto con accollo da frazionamento. Non è quindi permesso chiedere l’accesso al fondo per finanziamenti finalizzati solo alla ristrutturazione dell’immobile.

Categorie Mutui e prestiti,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better