I Millennials già sottoscrivono polizze utilizzando un telefono.

Secondo un recente sondaggio, i consumatori della generazione ‘Millenials’ sono i più propensi ad acquistare la propria assicurazione online utilizzando soprattutto un dispositivo mobile, tuttavia la richiesta di polizze on-line tramite computer portatile (o desktop) rimane dominante.

 

Secondo la ricerca britannica condotta da Finaccord infatti, i consumatori della generazione ‘millenials’ (definiti qui come gli adulti con età fino a 34) sono più propensi a sottoscrivere polizze assicurative on-line utilizzando un tablet o un telefono cellulare, rispetto ai loro colleghi più anziani. Coprendo una gamma di diversi prodotti assicurativi, comunemente acquistati dai singoli clienti – tra cui casa, vita, auto, animali da compagnia e assicurazione per viaggi – la ricerca ha stabilito che il 16,2% di tutti gli acquisti on-line di questi tipi di polizza nel Regno Unito nel 2015 sono stati effettuati tramite uno smartphone ed il restante 84,8% acquisito on-line attraverso un computer portatile o desktop.

Tra i consumatori di età fino a 34 anni, il 20,3% delle polizze acquistate on-line sono stati sottoscritte utilizzando un dispositivo mobile, la segmentazione tra il 13,9% utilizzando un tablet e il 6,4% un telefono cellulare. Tra quelli di età compresa tra 35-54 anni e quelli di età superiore ai 55, il dato rispettivamente è 14,2% e 14,3% delle sottoscrizioni online nel 2015, tali operazioni si sono concluse tramite un dispositivo mobile. Questi dati tendono a dimostrare la maggiore propensione delle nuove generazioni (non necessariamente quelle nate negli ultimi anni) ad usare tablet e telefoni cellulari per le proprie coperture assicurative.

Tuttavia, all’interno di questi due gruppi di età più adulta, quelli di età compresa tra i 35-54 anni sono stati leggermente più propensi a usare uno smartphone invece che un tablet, rispetto a quelli di età pari o superiore a 55 anni.

Inoltre, rispetto al tipo di assicurazione, la ricerca ha anche stabilito che la ripartizione delle vendite on-line per tipo di dispositivo utilizzato non varia di molto.

La propensione ad utilizzare il canale oinline aumenta nel caso delle polizze RC auto/moto, che è la forma di copertura più diffusa.

“Questi risultati sono importanti sia per gli intermediari che per i consumatori”, ha commentato Alan Leach, direttore di Finaccord. “Le vendite online ora costituiscono l’interfaccia più comunemente utilizzata per l’acquisto della maggior parte dei tipi di assicurazione, anche per quelli tradizionalmente proposte con una consulenza di persona come l’assicurazione vita.

Tuttavia, si registra un’apparente propensione crescente tra i ‘Millennials’ verso l’utilizzo di dispositivi mobili per le coperture assicurative, mentre l’uso di computer portatili o desktop per la sottoscrizione dell’assicurazione on-line rimane dominante attualmente in tutti i gruppi di età.

Questo cambiamento di tendenza sarà stabile e probabilmente si intensificherà nei prossimi anni con l’emergere di un’altra nuova generazione di acquirenti e, che molto probabilmente, sarà ancora più a suo agio con l’acquisto on-line, tramite tablet o telefoni cellulari, di polizze assicurative

Iscriviti al nostro gruppo linkedin o facebook “Intermediari Digitali”

Categorie News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better