L’India apre ai riassicuratori occidentali

Le imprese di riassicurazione occidentali, come Munich Re e Swiss Re potranno aprire filiali in India dopo che la camera alta del Parlamento indiano – Rajya Sabha – ha approvato, Giovedi, la Insurance Laws (Amendment) Bill 2015.
L’ingresso delle imprese di riassicurazione nel mercato indiano unirà conoscenze e competenze con una maggiore capacità di underwriting. Le grandi imprese di riassicurazione sono già presenti in India, ma la maggior parte di loro, tra cui Munich Re, Swiss Re e Hannover Re, operano come società di servizi. Altre hanno, invece, uffici di rappresentanza.
The Insurance Regulatory and Development Authority non vigila, attualmente, sull’attività svolta dai riassicuratori. Non è specificato il requisito patrimoniale per le imprese per aprire filiali nel paese; le aziende devono solo avere un valore netto di 5.000 Rs.
Il governo indiano consente, al momento, investimenti esteri in compagnie di riassicurazione fino al 26%.
L’autorità di vigilanza ha tuttavia comunicato che verranno a breve apportate modifiche in materia.
a cura di Marco Venturi

Categorie News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better