Le assicurazioni superano le banche nei Btp

Le cifre sono contenute nell’ultimo rapporto di Banca d’Italia sulla stabilità finanziaria, dal quale emerge che i titoli del debito pubblico detenuti dalle compagnie a fine settembre hanno raggiunto i 414 miliardi, contro i 400 delle banche.

In Italia le assicurazioni superano le banche come possessori di Btp con 414 miliardi di euro investiti in titoli di Stato.

Nei giorni scorsi il presidente dell’Associazione Bancaria Italiana (Abi), Antonio Patuelli, ha ricordato che gli istituti italiani detengono titoli di Stato per circa 400 miliardi di euro.

Le cifre aggiornate sono contenute nell’ultimo rapporto di Banca d’Italia sulla stabilità finanziaria, che include il settore assicurativo, dal quale emerge che i titoli del debito pubblico detenuti dalle compagnie a fine settembre hanno raggiunto appunto 414 miliardi. Un aumento significativo rispetto ai 360 miliardi di un anno prima, dovuto sia all’acquisto di nuovi titoli sia alla rivalutazione di quelli in portafoglio.

I titoli pubblici, in prevalenza italiani, rappresentano il 52% del totale degli investimenti con rischio a carico delle compagnie, un livello ampiamente superiore alla media europea.

In Italia il rialzo dei corsi dei titoli pubblici si è riflesso invece positivamente anche sul rendimento di capitale e delle riserve delle assicurazioni, con il roe (return on equity) della gestione Vita salito all’11% nel primo semestre del 2019 rispetto al 4% dello stesso periodo delle scorso anno.

Via: www.citywire.it

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better