La classifica 2014 del factoring: cina al top mondiale, italia quinta

Assifact conferma un’ulteriore crescita del mercato italiano nei primi tre mesi del 2015: +4,58%. Ottimismo degli operatori che prevedono di chiudere l’anno in positivo.

Il factoring cresce ancora a livello mondiale: il volume dei crediti ceduti dalle imprese e acquistati dalle società specializzate ha fatto segnare nel 2014 un incremento del 7%, risultato che rappresenta un’ulteriore accelerazione rispetto al +5% con cui si era chiuso l’anno precedente.
Al vertice della classifica per Paese si conferma anche per il 2014 la Cina: 406 miliardi di euro di giro d’affari, pari al 17,1% del totale mondiale. Segue il Regno Unito (376 miliardi di euro, 15,8% del totale mondiale), quindi la Francia (226,6 miliardi di euro) la Germania (189,9 miliardi di euro) e l’Italia (183 miliardi di euro).

Il mercato italiano, che vale circa l’11 del Pil nazionale, rappresenta quasi l’8% del mercato mondiale del factoring e oltre il 12% di quello europeo.
Le rilevazioni di Assifact, l’associazione che riunisce i più importanti operatori italiani del settore, confermano per i primi mesi del 2015 l’andamento positivo dei volumi: il giro d’affari cumulativo (turnover) relativo al primo trimestre risulta infatti pari a 43,5 miliardi di euro, con un incremento del 4,58% rispetto allo stesso periodo del 2014.
Anche l’ammontare dei crediti in essere (outstanding) al 31 marzo 2015 fa registrare una crescita (+3,80%) così come il totale degli anticipi e corrispettivi erogati alle imprese (+4,90%).

L’industria italiana del factoring esprime ottimismo anche per i prossimi mesi del 2015. Secondo l’ultima indagine di Assifact tra gli operatori, condotta nel mese di aprile, la previsione media per fine anno è di una crescita del 2,27% per il turnover e dell’1,62% per i crediti in essere.

Assifact
L’Associazione Italiana per il Factoring, con 42 Associati, rappresenta la quasi totalità del mercato del factoring di matrice bancaria e una quota significativa del mercato di matrice industriale in Italia.
Assifact, nata nel 1988 rappresenta l’Italia in seno all’EU Federation for the Factoring and Commercial Finance Industry (EUF) che raggruppa le associazioni di categoria del settore dei principali Paesi europei.

Categorie News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better