Ivass, cala raccolta assicurazioni

Pesa performance negativa ramo vita, settore danni non basta

Nei primi nove mesi del 2017 la raccolta premi nei rami vita e danni del mercato assicurativo italiano si è attestata a 102 miliardi di euro, con un calo del 4,7% rispetto allo stesso periodo del 2016. La flessione, si legge in un comunicato dell’Ivas, “è dovuto all’andamento del settore vita, che rappresenta i tre quarti del mercato italiano ed è in riduzione per il secondo anno consecutivo (nei primi tre trimestri del 2017 -6,4% rispetto all’anno precedente, con minori premi per 5,2 miliardi di euro)”. Al contrario, la raccolta del settore danni ha registrato un incremento dello 0,6%, che però non è bastato a compensare la flessione del ‘vita’.

La distribuzione delle polizze vita avviene prevalentemente tramite Sportelli bancari e postali (61%), anche se in calo sul 2016; a seguire ci sono i Consulenti finanziari. Nel settore danni, si conferma il primato delle Agenzie con mandato (72% del totale e l’85% della Rc Auto), si osserva una lieve crescita dei premi raccolti tramite Brokers.

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better