Intervista a Gian Luigi Lovatti

Il neo componente dell’Esecutivo Nazionale SNA: il Sindacato ha bisogno dell’impegno di tutti gli iscritti

Gian Luigi Lovatti, Presidente della Sezione Provinciale SNA di Imperia, è stato cooptato in Esecutivo Nazionale dopo le dimissioni presentate da Francesco Libutti a seguito della sua recente elezione a Presidente del Fondo Pensione Agenti 다운로드. Uomo di comprovato profilo morale, Lovatti ha dato dimostrazione nel corso della sua lunga militanza sindacale di possedere le doti di sobrietà e determinazione necessari per svolgere al meglio il compito assegnatogli 다운로드. L’abbiamo intervistato per conoscere quali sono le motivazioni che lo hanno spinto ad accettare la nomina e gli obiettivi che si pone di conseguire in questo scorcio finale di legislatura politica 윈도우7 언어팩 다운로드.

Presidente Lovatti, si aspettava di essere cooptato nell’Esecutivo Nazionale SNA?

Sinceramente no, anche se la cosa mi ha fatto piacere dal punto di vista personale e mi onora 다운로드.

Cosa ritiene che gli Iscritti si aspettino dal vertice sindacale e in particolare da Lei?

In generale penso che i colleghi oltre che aspettarsi qualcosa in primis dovrebbero partecipare, informarsi e rendersi partecipi della vita associativa 다운로드. Troppo spesso in questi anni ho notato una scarsa attenzione e superficialità di una parte di colleghi anche nei confronti di temi scottanti quali il CCNL e il FPA, penso che la prassi del delegare ad altri sia una brutta abitudine di noi italiani in generale che si riflette anche nella nostra categoria 존더리퍼 다운로드. Detto questo è ovvio che anche gli iscritti ripongano delle giuste aspettative nei confronti dei vertici sindacali e anche del sottoscritto facente parte della loro associazione datoriale da cui debbono esigere impegno, coerenza , correttezza e rispetto degli obbiettivi di tutela della categoria 다운로드. In fondo ne più ne meno che l’osservanza del ruolo che rivestono all’interno di SNA e penso che in questa dirigenza sindacale possano riporre piena fiducia alla luce delle battaglie e dei risultati ottenuti e della linea tenuta da questo esecutivo nazionale anche di fronte a temi difficili e complessi Peakfit download.

Quali le sue competenze e quali le aree di lavoro nelle quali pensa di impegnarsi maggiormente 다운로드?

Le mie competenze non sono sopra la norma e non mi ritengo certo un fenomeno, penso che nella vita cosi come nel nostro lavoro ci sia sempre da imparare, per quanto nelle mie possibilità cercherò di portare il mio contributo a supporto dell’esecutivo e tra le aree di lavoro posso indicare quanto svolto nell’ambito regionale Liguria con i colleghi liguri in ambito di rappresentatività sindacale sul tema CCNL 고속도로교통정보.

C’è un messaggio che intende rivolgere agli iscritti?

Sì quello di richiedere un minimo impegno e sforzo a supportare le azioni del sindacato anche attraverso la sensibilizzazione dei colleghi e soprattutto l’invito, specie di questi tempi, a pensare con la loro testa, a leggere ad informarsi, ad approfondire gli argomenti e mai ad affidarsi alla superficialità o alla disinformazione o, peggio ancora, a lasciare che altri decidano per loro. Sarebbe auspicabile che ognuno di noi non facesse scelte orientate solo al tornaconto immediato, ma bensì avesse il coraggio di impegnarsi e agire per il bene delle generazioni future.

Cosa direbbe a un agente non iscritto allo SNA?

Gli direi che la porta dello SNA è sempre aperta, per confrontarsi, per impegnarsi, per condividere, per accogliere anche le critiche se sono costruttive, in definitiva se si vuole contribuire alla crescita, alla difesa della nostra categoria e al futuro della nostra professione non c’è ragione per cui non si iscriva. In più, iscrivendosi, un agente potrà sempre fare conto sull’assistenza, sui consigli delle strutture di sede e dei legali convenzionati, sui servizi e sulle convenzioni, sull’offerta formativa erogata oggi da SNA, tutte queste mi sembrano ottime ragioni per iscriversi. Invito pertanto, anche chi in passato forse ha vissuto esperienze poco felici, a voler verificare e riavvicinarsi a SNA.
Il Presidente Nazionale, Claudio Demozzi,, dal suo canto, ha dichiarato di essere grato al collega Lovatti “per la preziosa disponibilità dimostrata” e di rivolgergli l’augurio “di sentirsi presto parte integrante di questa straordinaria squadra dirigenziale che ha ottenuto risultati eccezionali e che ancora potrà ottenerne grazie all’impegno dei suoi componenti, cui va un ringraziamento pubblico per la coerenza politica manifestata e la comprovata generosità sindacale che profondono in ogni azione svolta”.

Roberto Bianchi

Categorie Assicurazioni,News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.