Intervista a Davide Omezzolli Presidente della Sez. Provinciale SNA Valle d’Aosta

Continua la nostra serie di interviste, oggi parliamo con Davide Omezzolli Presidente della Sez. Provinciale SNA Valle d’Aosta e Coordinatore Regionale Valle d’Aosta e Piemonte

Iniziamo subito con una breve panoramica, qual è lo stato dell’arte del mercato?

Stiamo assistendo anche in Valle d’Aosta ad una forte accelerazione dell’offerta di prodotti assicurativi da parte di operatori diversi dagli Agenti professionisti, prevalentemente nel ramo dalla Rca mercato saturo che viene combattuto a suon di sconti con conseguente discesa del premio medio delle polizze.

Le sezioni provinciali del Sindacato Nazionale Agenti sono da sempre particolarmente attive nei confronti dei professionisti soci, ci descrive brevemente le iniziative messe in atto dalla sua sezione?

L’iniziativa più importante che abbiamo organizzato nel corso del 2016, in collaborazione con l’assessorato all’istruzione e cultura della regione autonoma valle d’aosta, si chiama “Strada ai giovani”, una serie di incontri con gli studenti della scuola secondaria di secondo grado utili a trasferire ai giovani una cultura assicurativa di base per far loro comprendere l’utilità sociale dell’assicurazione, sensibilizzarli all’importanza dell’intermediario assicurativo, richiamare la loro attenzione sulla sulla responsabilità comportamentale dell’individuo, far conoscere la professione di agente di assicurazioni in una logica di orientamento professionale.
Inoltre nel corso degli incontri sono stati affrontati argomenti sulle limitazioni contrattuali nelle polizze RCA con particolare attenzione alle esclusioni e rivalse.

La figura dell’intermediario assicurativo ha subito nel tempo alti e bassi, raggiungendo lo status di professionista certificato, come definirebbe questa professione?

La persona di fiducia che accompagna l’azienda e/o famiglia nelle scelte di protezione del reddito e del patrimonio ed insieme consiglia e pianifica il risparmio previdenziale.

Alla luce dell’andamento del settore, cosa consiglierebbe ai giovani che vogliono affacciarsi a questa professione?

Di scegliere un percorso formativo che contempli la gestione aziendale e delle risorse unita ad una specializzazione nel settore del digitale.

Quanto è importante la formazione professionale e l’aggiornamento per chi oggi vuole intraprendere questa professione?

L’attività complessa dell’Agente di Assicurazioni comporta inderogabilmente una attività di formazione. Le diverse attività svolte all’interno di una Agenzia di assicurazioni, da quelle gestionali e amministrative, alla formazione e l’informazione ai propri collaboratori ed in fine la consulenza ai propri clienti non possono essere svolte senza una preparazione adeguata.
Per questi motivi è necessaria una preparazione iniziale e un aggiornamento costante nel tempo.

Esistono oggi delle formule o comunque delle fette di mercato che sono un’opportunità per l’intermediario assicurativo?

La specializzazione, credo che molti di noi debbano oggi affrontare con decisione la strada da intraprendere. Una per esempio è l’agenzia specializzata che sia individuata dal cliente come punto di riferimento per le decisioni di protezione utili alla propria professione ed anche alla pianificazione del risparmio previdenziale.

Qual è il suo rapporto con i nuovi canali della comunicazione, come ad esempio i social network?

Sono uno strumento di comunicazione e come tale devono essere usati dare informazioni, intercettare esigenze.

Quanto li ritiene importanti per un intermediario assicurativo?

Creare postazioni social per l’ agenzia in termini di visibilità

Fare previsioni di natura economica non è mai facile, si parla di ripresa soprattutto per mutui e prestiti, lei cosa ne pensa?

Credo che la ripresa sia ancora molto debole, in ogni caso bisogna saper prendere qualsiasi piccolo segnale come incentivo e non mollare mai nel credere in un futuro migliore.

Categorie News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better