Indagine AXA: la rivoluzione digitale come punto cardine del settore assicurativo

L’ultima indagine effettuata da AXA Italia, nominata “Gli italiani, il labirinto dei dati ed il ruolo del settore assicurativo”, ha messo in luce il potenziale del digitale per creare una maggiore interazione con gli assicurati e per capire al massimo i rischi 갤럭시 s8 유심.

Il primo step di digitalizzazione nel mondo assicurativo è stato il cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori: basti pensare alla ricerca della polizza direttamente online grazie alle modifiche impresse al mercato dai cosiddetti comparatori. Al momento le compagnie assicurative utilizzano i Big Data per individuare i profili dei clienti e capire quali sono le coperture di protezione più adatte alle loro esigenze. Nell’analisi è venuto fuori anche che vi è una crescita costante dell’insurtech, che consiste nella capacità delle imprese di innovarsi attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie 다운로드.

Gli investimenti in questo settore in due anni sono aumentati di circa 2 miliardi di dollari 다운로드.

Uno degli aspetti fondamentali, venuto fuori durante d’indagine, è che la tecnologia abbinata alle assicurazioni offre maggiori sicurezze e garanzie ai clienti. Infatti il 68% degli italiani si dichiara disponibile all’attuazione di una polizza integrata da dispositivi tecnologici 다운로드. Inoltre il 75% degli utenti si sente più sicuro se è in possesso di un dispositivo medico per contattare un operatore in caso di necessità. Infine il 74,2% sceglie di stipulare una RC Auto che prevede l’installazione sul mezzo della scatola nera 다운로드. Secondo l’Osservatorio Connected Insurance (promosso da ANIA e Bain) l’Italia annovera il 50% del mercato delle black box e degli apparecchi connessi negli autoveicoli a livello mondiale visual studio 2008 pro.

Da uno studio effettuato da Deloitte, che ha intervistato 15000 clienti residenti in Italia, in Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Polonia, Olanda, Spagna, Svizzera e Regno Unito, ha stimato che nei prossimi 5 anni la quota di assicurazioni auto digitali emesse sul territorio nazionale, potrebbe toccare un picco del 27%, portando una raccolta premi a circa 3,5 miliardi di euro 다운로드.

Via Segugio.it

Iscriviti al nostro gruppo Facebook

Iscriviti al nostro gruppo Linkedin

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.