In Sicilia calano le richieste di mutui, ma più prestiti personali

PALERMO. E’ diminuita in Sicilia, nel 2015, la richiesta di mutui e credito al consumo, ma è aumentata la domanda di prestiti personali. E’ quanto emerge da un’analisi di Crif Credit Solutions sui crediti erogati l’anno scorso.

Secondo lo studio, la domanda di mutui si è fermata in media a 106.331 euro ed è risultata più bassa rispetto alla media nazionale (122.942 euro), mentre quella di prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi è stata pari a 3.225 euro, circa mille euro in meno rispetto alla media nazionale.

In linea con il dato nazionale, invece, la domanda di prestiti personali: in Sicilia in testa alla classifica c’è Ragusa (+17,4%). La provincia Iblea con un importo medio di 13.833 euro si è collocata al quinto posto della graduatoria nazionale. Sebbene si sia registrato un calo del 2,2% rispetto al 2014,

Palermo è al primo posto nell’isola e al 42/mo nel ranking nazionale, per richieste di mutui, segue Catania con 110.338 euro, ma l’incremento più significativo si è registrato ad Agrigento-Enna (+13,3%) accorpate nell’analisi per ragioni tecniche. Il calo più sostenuto, invece, a Trapani, al penultimo posto della graduatoria nazionale.

Tra le siciliane, infine, per quanto riguarda i prestiti finalizzati è ancora Ragusa a registrare la performance migliore (+13,7% rispetto al 2014), seguita da Siracusa, Caltanissetta e Trapani. Più contenuto, invece, l’andamento a Palermo (con 2.996 euro), al penultimo posto della classifica nazionale.

Via Giornale di Sicilia

Categorie News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better