A Genova polo internazionale delle assicurazioni marittime

Il Comune pronto a sostenere gli operatori del settore

Creare a Genova un grande polo internazionale delle assicurazioni marittime, aggregando operatori globali e competenze professionali di cui la Lanterna storicamente è stata, e ancora oggi rimane, una capitale mondiale.

L’idea, lanciata da Carlo Clavarino, Amministratore Delegato e Direttore Generale AON (broker assicurativo) in occasione del convegno ‘Eccellenze territoriali, assicurazioni marittime e trasporti’ – parte del ciclo di conferenze Blue Economy Summit in corso a Genova – è stata immediatamente raccolta dall’assessore comunale allo Sviluppo e promozione economica Giancarlo Vinacci, che ha dichiarato: “Il Comune è pronto ad aprire un tavolo di lavoro su questo tema e ad ascoltare le istanze degli operatori”.

Come ricordato nel suo intervento da Rodolfo Lercari, Presidente del Gruppo Lercari (perizie assicurative), il capoluogo ligure è stato luogo di nascita delle prime coperture assicurative, e in particolare di quelle dedicate al trasporto marittimo, e ancora oggi gioca un ruolo di primo piano, come ha sottolineato Mauro Iguera, Amministratore delegato di Cambiaso Risso Marine (broker di assicurazioni marittime): “Tutte le compagnie italiane attive nel ramo ‘marine’ hanno i loro uffici dedicati proprio a Genova, e il 57% dei premi raccolti in questo mercato passano attraverso la mediazione di broker genovesi”.

Anche l’Italia nel suo complesso ha ancora un peso rilevante nel settore delle assicurazioni marittime: nonostante si posizioni al 14° posto nel mondo per consistenza della flotta mercantile, è infatti all’8° posto come mercato delle assicurazioni navali, “raccogliendo – rivela Alessandro Morelli, Direttore operativo di SIAT (principale compagnia assicurativa italiana specializzata nel settore trasporti) il 3,8% del premi a livello mondiale”.

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better