A Genova polo internazionale delle assicurazioni marittime

Il Comune pronto a sostenere gli operatori del settore

Creare a Genova un grande polo internazionale delle assicurazioni marittime, aggregando operatori globali e competenze professionali di cui la Lanterna storicamente è stata, e ancora oggi rimane, una capitale mondiale.

L’idea, lanciata da Carlo Clavarino, Amministratore Delegato e Direttore Generale AON (broker assicurativo) in occasione del convegno ‘Eccellenze territoriali, assicurazioni marittime e trasporti’ – parte del ciclo di conferenze Blue Economy Summit in corso a Genova – è stata immediatamente raccolta dall’assessore comunale allo Sviluppo e promozione economica Giancarlo Vinacci, che ha dichiarato: “Il Comune è pronto ad aprire un tavolo di lavoro su questo tema e ad ascoltare le istanze degli operatori”.

Come ricordato nel suo intervento da Rodolfo Lercari, Presidente del Gruppo Lercari (perizie assicurative), il capoluogo ligure è stato luogo di nascita delle prime coperture assicurative, e in particolare di quelle dedicate al trasporto marittimo, e ancora oggi gioca un ruolo di primo piano, come ha sottolineato Mauro Iguera, Amministratore delegato di Cambiaso Risso Marine (broker di assicurazioni marittime): “Tutte le compagnie italiane attive nel ramo ‘marine’ hanno i loro uffici dedicati proprio a Genova, e il 57% dei premi raccolti in questo mercato passano attraverso la mediazione di broker genovesi”.

Anche l’Italia nel suo complesso ha ancora un peso rilevante nel settore delle assicurazioni marittime: nonostante si posizioni al 14° posto nel mondo per consistenza della flotta mercantile, è infatti all’8° posto come mercato delle assicurazioni navali, “raccogliendo – rivela Alessandro Morelli, Direttore operativo di SIAT (principale compagnia assicurativa italiana specializzata nel settore trasporti) il 3,8% del premi a livello mondiale”.

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better