Esame OAM: il 27 Marzo il test nella capitale

A fine Marzo avrà luogo a Roma la sessione d’esame per aspiranti agenti e mediatori creditizi. Un’ ulteriore opportunità di inserimento nel mondo del lavoro per i giovani che sono alla ricerca di un impiego.

Le figure degli intermediari sono sempre più richieste, soprattutto dalle banche che hanno avviato una fase in cui è stata messa al primo posto l’offerta di servizi diversi ad aziende e privati nell’ambito dei finanziamenti. I profili professionali ricercati dalle aziende riguardano soprattuto i giovani che appartengono alla fascia d’età compresa tra i 22 ed i 27 anni, in possesso dell’attestato OAM.

Un requisito fondamentale per accedere all’esame è avere il certificato di abilitazione, ottenuto superando un test che consente l’inscrizione all’albo delle autorità di vigilanza come agente in attività finanziaria. Punto cardine per accedere alla prova è aver frequentato un corso di formazione ed essere in possesso del relativo attestato. L’ esame si tiene più volte l’anno, e si alterna tra Milano e Roma.

Quali sono i vantaggi

Uno dei vantaggi che si possono annoverare è che il corso di abilitazione è totalmente online, pertanto può essere seguito on demand ogniqualvolta di preferisce, non avendo vincoli di partecipazioni a seminari e lezioni in streaming. Il metodo di formazione prevede la divisione degli argomenti in moduli chiari e incisivi, focalizzati sui punti cardine dell’attività finanziaria. Il tutto completato anche con un simulatore della prova, con il quale cimentarsi ed esercitarsi, per essere preparati al meglio per sostenere il test durante la seduta ufficiale. Il sito esameoam.com ha avviato da ieri una nuova rubrica, chiamata “verso l’esame OAM”, nella quale vengono affrontati argomenti che potrebbero essere materia d’esame.

Si tratta di un’introduzione ai temi che andranno preferibilmente approfonditi durante il corso online. l’aspetto positivo è che si può testare il proprio livello di preparazione esaminando in maniera oggettiva se si è a conoscenza delle tematiche trattate nei modulo.

Eccovi il link alla prima pubblicazione.

Categorie News,OAM

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better