Detrazioni interessi mutui, ecco quanto e quando sono possibili

Detrazioni sugli interessi passivi per mutui prima casa: quanto e quando spettano.

Tempi di dichiarazione dei redditi e di calcolo di tutte le detrazioni possibili per cercare di pagare meno tasse. Tra queste, hanno un peso preponderante quelle sugli interessi per i mutui ipotecari, relativi all’acquisto di una prima casa. Il Fisco consente di detrarre il 19% di un importo massimo di 4.000 euro, per cui il risparmio ottenibile nell’anno è fino a 760 euro.

Dobbiamo operare una differenza tra i mutui contratti prima del 1993, purché l’immobile sia stato adibito ad abitazione principale entro l’8 dicembre del 1993. In questi casi, il contribuente ha diritto a una detrazione del 19% su un monte-interessi massimo di 4.000 euro. Ciò spetta a ciascun titolare del mutuo. Tuttavia, se nel corso del 2015 l’immobile non è stato adibito più ad abitazione principale per motivi diversi dal lavoro, la detrazione per ciascun titolare del mutuo spetta al 19% su 2.065,83 euro.

Per i mutui contratti successivamente al 1993, la detrazione al 19% spetta sempre su 4.000 euro al massimo ogni anno, ma non per ciascun titolare del mutuo, bensì complessivamente. Quindi, se il mutuo è stato contratto al 50% da entrambi i coniugi, il marito potrà detrarre il 19% fino a 2.000 euro e altrettanto potrà fare la moglie.

Capita, poi, che il finanziamento ottenuto sia di importo superiore al costo di acquisto dell’immobile. In questi casi, la detrazione spetta su una somma pari a: costo di acquisto dell’immobile x interessi pagati nel 2015 / capitale dato in mutuo.

Infine, cosa succede quando c’è in corso una pratica di divorzio tra coniugi, entrambi intestatari del mutuo? Fino alla sentenza del divorzio, entrambi conservano il diritto alla detrazione. Successivamente, il coniuge che ha lasciato l’abitazione può continuare a detrarre gli interessi passivi solo nel caso che siano rimasti nell’immobile i figli o altri familiari (non l’ex coniuge, che non è più familiare).

Via Investire Oggi

Categorie News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better