Come e quando richiedere il risarcimento Hotel

Una vacanza rovinata è un’esperienza terribile per il vacanziere. Progettare con largo anticipo le ferie, in strutture di qualità, spesso non protegge da inconvenienti come il furto o danno in albergo, l’overbooking, spese mediche e tanti altri ostacoli che possono dipendere dalla responsabilità dell’albergatore. Ecco come e quando chiedere il risarcimento hotel.

Hai subito un furto o danno in albergo e vuoi sapere come e quando richiedere il risarcimento hotel?Esistono modi per proteggersi preventivamente, come l’acquisto di assicurazioni viaggi di qualità a basso costo, oppure, in alternativa, si può fare appello a quanto stabilito dalla legge sulla responsabilità dell’albergatore.

Prenotare le vacanze richiede tempo e l’accurata scelta della struttura ricettiva secondo le proprie esigenze. Il minimo che i vacanzieri si aspettano dagli hotel di qualità, con buone recensioni, è la protezione dei propri beni. Quando si viaggia si può portare con sé l’auto o beni preziosi come gioielli e dispositivi elettronici (smartphone, tablet, video camere etc etc…) e, in teoria, l’albergatore ha la piena responsabilità in relazione a danni e furti che non dipendono da negligenza o disattenzione del turista.

E’ il caso della sottrazione del veicolo nel garage custodito senza che il danneggiato abbia lasciato la vettura aperta o con le chiavi inserite, ma anche del furto di preziosi in camera, quando il turista ha tenuto diligentemente le chiavi o il pass d’ingresso.

Cosa fare in questi casi?
E’ possibile agire preventivamente confrontando le assicurazioni viaggio al miglior prezzo e acquistando una polizza ad hoc a protezione dei beni, che consente di ottenere il risarcimento hotel in breve tempo, senza passare per la denuncia della struttura.

Altri inconvenienti, anche gravi, possono verificarsi quando l’hotel viola le norme di sicurezza. Il vacanziere può riportare lesioni per una scivolata in piscina quando il bordo di passaggio non è rivestito di materiali anti-scivolo, cadere dalle scale bagnate in assenza di segnali appositi, ingerire cibi scadutie dover ricorrere a cure mediche immediate.

Anche in questi casi il possesso di assicurazioni viaggi a copertura delle spese mediche, comprensive di trasporto presso l’ospedale più vicino, traduzione della cartella clinica, viaggi di un famigliare e consulenza medica sono una mano santa. Le polizze viaggi possono essere acquistate per soggiorni singoli o annualmente, a discrezione del cliente.

Via sostariffe.it

Categorie Assicurazioni,News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better