Come il nuovo cliente digitale influenza l’attività degli intermediari

La domanda chiave: come il nuovo cliente digitale influenza l’attività degli intermediari.

Come risultato di un sempre maggiore utilizzo della tecnologia digitale, ma soprattutto dei canali digitali, vengono modificate in modo radicale anche le aspettative dei clienti.
Gli intermediari devono quindi autoimporsi il cambiamento? In modo inequivocabile, sì. L’evoluzione dei modelli di acquisto dei beni, inevitabilmente comporta quella dei modelli di acquisto dei servizi, prestiti, mutui e di conseguenza assicurazioni viaggiano sempre di più attraverso il canale digitale.

Ad esempio, un cambiamento chiave sarà il fatto che i clienti si aspettano di poter completare le interazioni per conto proprio. Sfruttare la tecnologia digitale per soddisfare questo nuovo modello di impegno non significa solo dare ai clienti un portale Web o un gruppo di canali di comunicazione. Per molti clienti, smartphone e cellulari, ma soprattutto le app sono ora gli strumenti di scelta per lo svolgimento delle loro relazioni commerciali. Si aspettano che l’app sia coinvolgente, con interazioni intelligenti e aggiornamenti costanti, che consenta loro di realizzare tutte le attività di cui necessitano facilmente e rapidamente.

Le compagnie di assicurazione, gli intermediari del credito, e tutti gli operatori di questi due settori in grado di fornire questo tipo di esperienza conquisteranno il mercato, ma soprattutto gli utenti delle nuove generazioni. Chi non adegua il proprio modello? Ebbene, il futuro potrebbe essere quello di un mercato desertificato.

Iscriviti ai gruppi per ricevere suggerimenti e consigli utili su come utilizzare al meglio i social network ed il web per l’attività di intermediazione

Gruppo Intermediari Digitali LinkedIn
Gruppo Intermediari Digitali Facebook

Categorie Focus,News,Tecnologia

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better