Il caso delle clausole nelle polizze Vita Allianz.

Claudio Demozzi (SNA): l’incasso del premio è una prerogativa che tutti gli agenti devono difendere.

Un agente ci segnala che tutt’oggi in calce alle polizze Vita di Allianz viene riportata questa clausola: “l’SDD (Sepa Direct Debit) su conto corrente intestato all’impresa di assicurazione è obbligatorio in caso di frazionamento mensile o trimestrale del premio annuo. L’obbligatorietà dell’SDD si applica ai pagamenti successivi al primo e potrà essere estesa a frazionamenti diversi dal mensile o trimestrale subordinatamente a specifiche disposizioni impartite agli intermediari preposti alla vendita”.

Lo SNA è già intervenuto ripetutamente sulla questione, interessando direttamente il Gruppo Aziendale Agenti presieduto da Umberto D’Andrea, ma ad oggi – a quanto pare – non si registrano passi avanti su questo fronte. La Compagnia, pur consapevole della portata di questa disposizione contrattuale a danno degli agenti anche sotto il profilo dell’immagine che ne potrebbe derivare dal punto di vista dei clienti, non è intervenuta e non ha rimosso il passaggio sopra citato. Il Presidente Nazionale SNA, Claudio Demozzi, come al solito non usa mezzi termini: E’ veramente ingeneroso nei confronti degli agenti, che ancora oggi fanno la fortuna delle Compagnie, riportare in polizza e su ogni proposta una dicitura che informa il cliente che da un giorno all’altro la Compagnia, con una semplice comunicazione, può vietare agli agenti di incassare i premi pattuiti nel contratto. Così come è incredibile che alcuni colleghi agenti si lascino convincere a vendere prodotti, come anche Allianz1, che comportano il pagamento dei premi direttamente dal cliente alla Compagnia, rinunciando così ad una delle prerogative professionali fondamentali della nostra professione”.

Per il presidente Demozzi “SNA e Gruppi Agenti devono opporsi alla diffusione di prodotti che nei fatti disintermediano gli agenti, anche dissuadendo i colleghi dal promuovere tali prodotti, nel superiore interesse di tutta la categoria agenziale”.

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better