Autobomba a Kabul: almeno 35 morti

Il kamikaze che si è fatto esplodere stamane a Kabul ha colpito un minibus che trasportava impiegati del ministero del petrolio afghano. Lo ha reso noto la polizia, specificando che tutte le vittime – almeno 35 morti e 42 feriti – sono civili. Il ministero dell’Interno ha parlato di “attacco criminale contro l’umanità”.

I Talebani hanno rivendicato l’attentato di stamane contro dipendenti del governo a Kabul, attraverso un comunicato inviato all’emittente al Jazeera. Nel comunicato inviato ai media, il portavoce dei Talebani Zabihullah Mujahid ha affermato che l’obiettivo dell’autobomba erano i servizi di intelligence e i loro impiegati.
Lo stesso Mujahid ha detto che sul bus che è stato colpito viaggiavano proprio dipendenti dei servizi, ma in precedenza la polizia di Kabul ha reso noto che le vittime erano impiegati del ministero del petrolio.

 

Via Ansa

Categorie News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better