Quanto convengono le assicurazioni auto temporanee nel 2019?

Le assicurazioni auto temporanee sono destinate soprattutto a motocicli e ciclomotori, che per loro natura si prestano a un utilizzo stagionale.

Da qualche tempo però stanno conquistando un certo spazio anche nel settore delle autovetture, su richiesta degli automobilisti che necessitano di una copertura assicurativa per brevi periodi. Una polizza di questo tipo, valida soltanto per il lasso di tempo determinato al momento della stipula del contratto, può tornare infatti molto utile se non si abbisogna della classica copertura annuale.

Qualche informazione in più sulle assicurazioni auto temporanee: a differenza delle polizze sospendibili, vere e proprie polizze annuali che si possono sospendere nei periodo di mancato utilizzo della vettura e poi riattivare al momento opportuno, le assicurazioni temporanee sono valide sono per una durata prestabilita: in genere uno, tre o cinque giorni, oppure tre o sei mesi. La stipula di una polizza temporanea può essere legata a particolari esigenze personali o professionali, come una trasferta di lavoro o il trasporto di un vecchio veicolo in un centro demolizioni per farlo rottamare.

Un aspetto importante di cui tener conto al momento di sottoscrivere una polizza RC auto temporanea è quello che riguarda il costo. Ovviamente le tariffe possono variare a seconda della policy commerciale di ciascuna compagnia, ma in genere l’importo è determinato da una quota fissa (all’incirca il 15% del premio annuale) e una variabile in base ai giorni di copertura. Ciò significa che il costo di un’assicurazione temporanea non è mai pari alla corrispondente frazione di una polizza annuale, ma è più caro. Insomma, il beneficio di poter disporre di una polizza solo per un certo periodo ha un suo prezzo.

Non tutte le compagnie offrono questo prodotto, e a questo proposito consigliamo di controllare sempre con molta attenzione eventuali offerte, anche vantaggiose, che si possono trovare sul web, e di affidarsi soltanto compagnie, agenti e intermediari assicurativi autorizzati a esercitare in Italia.

Via: www.facile.it

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better