Assicurazioni, pochi rischi da bassi tassi di interesse

Il basso livello dei tassi di interesse ha e continua ad avere un impatto limitato sulla redditività delle compagnie italiane “in virtù del buon allineamento tra la durata finanziaria delle attività e quella delle passività”. E’ la valutazione di Banca d’Italia nel rapporto sulla stabilità finanziaria.

“Le imprese stanno diversificando i propri investimenti, ma non sono in atto strategie volte a innalzare i profili di rischio e di rendimento. E’ cresciuto il collocamento di prodotti unit-linked e multiramo” nota via Nazionale, per i quali il rischio di mercato è in parte a carico dei clienti.

Il rapporto ricorda che i i corsi azionari delle compagnie italiane sono scesi in misura rilevante all’inizio dell’anno “risentendo delle tensioni sui mercati internazionali; la flessione dei corsi e l’aumento della loro volatilità hanno determinato un repentino aumento dei tassi attesi di insolvenza impliciti nelle quotazioni. Gli utili attesi, nonostante una riduzione in febbraio, si mantengono in linea con i valori medi del 2015”.

Categorie News

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better