Pedalare in autunno: le migliori assicurazioni bici di ottobre 2019

A molti sarà capitato di subire il furto della propria bici, magari dopo averla lasciata legata con la catena all’uscita dalla metropolitana, ritrovando poi solo la ruota. Si tratta di un avvenimento molto frequente, che a volte provoca un danno sentimentale oltre che economico: alcuni modelli di biciclette, infatti, possono arrivare a costare migliaia di euro. Per questo si sta diffondendo l’abitudine di assicurare la propria bici contro il furto.
In questo articolo si scopriranno le migliori assicurazioni bici del mese di ottobre 2019.

La polizza Simplesurance è valida in tutti i Paesi europei. Si tratta dunque di uno polizza perfetta non solo per chi usa la bici in città ma anche per quanti amano fare viaggi in bicicletta. Una delle particolarità di questa polizza è la possibilità di assicurare singoli pezzi del veicolo, per furti che avvengono in strada ma anche all’interno dell’abitazione dell’assicurato. Tra le coperture è prevista quella contro gli atti vandalici, la riparazione del mezzo in caso di incidente oppure l’usura di singole parti della bicicletta, ad eccezione degli pneumatici e dei freni.

Il contratto di assicurazione dura un anno e può variare a seconda del modello e dunque del valore della bici: si va dai 20 euro circa per mezzi di valore non superiore ai 200 euro fino ai 55 euro per modelli che costano 500 euro. La franchigia non è prevista nel contratto assicurativo. Per procedere alla sottoscrizione del contratto è necessario dotarsi del numero di telaio oppure del numero di fattura o del modello del mezzo; si potrà effettuare l’operazione direttamente sul sito della compagnia; allo stesso modo anche la notifica dell’avvenuto furto deve essere effettuata online, riempiendo l’apposito modulo e dotandosi della copia della denuncia all’autorità.

Il consiglio è di provvedere all’assicurazione della bicicletta entro tre mesi d’acquisto. In caso di istruttoria positiva la compagnia pagherà l’acquisto di una nuova bicicletta oppure la riparazione del danno.

La Rendimax Assicurazione è una delle compagnie più popolari per quanto riguarda l’assicurazione bici, anche per quelle elettriche. Il prodotto pensato per i ciclisti è Città sicura in bici Top. Tra le varie coperture ci sono: il rimborso per il furto del mezzo, il rimborso delle spese mediche in seguito a incidente in bici e l’assistenza tecnica.

La copertura non è prevista nel caso in cui la bicicletta venga lasciata in uno spazio aperto o comune e se il mezzo ha più di tre anni. In caso di danno la compagnia procede alla sua verifica, sulla base del corrente valore commerciale del mezzo e applicando un indice di degrado su un valore massimo di 700 euro. Per questo è importante conservare lo scontrino o la fattura, in modo da poterla presentare alla compagnia al momento della richiesta del risarcimento. La presentazione della fattura o dello scontrino serve alla compagnia anche per verificare se la data d’acquisto della bici è superiore ai tre anni.

Concludiamo la panoramica sulle migliori assicurazioni per bici disponibili a ottobre 2019 con la polizza Bike Noproblem. Grazie alle opzioni Sport e Urban, la copertura assicurativa è prevista in caso di furto del mezzo all’interno dell’abitazione dell’assicurato, nei locali attigui o nella dimora saltuaria del cliente. La Urban garantisce per l’uso quotidiano della bici mentre Sport assicura la copertura per i ciclisti che svolgono gare amatoriali. Il premio parte da una cifra di 46 euro l’anno e prevede anche l’assistenza tecnica h24. L’unica limitazione riguarda la data di acquisto del mezzo: la copertura non scatta se è superiore ai 3 anni, da comprovare munendosi di scontrino o fattura.

Via: www.facile.it

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better