Assicurazioni auto: l’identikit dei sottoscriventi

Italiani molto fedeli alla propria compagnia assicurativa

Fedeli alla propria compagnia assicurativa e soddisfatti della scelta della propria Rc Auto: ecco il profilo del guidatore italiano tipo, strettamente legato ai propri fornitori di servizi e forse, in fondo, anche un po’ pigro per ricercare soluzioni di tutela e copertura più convenienti, nonostante le grandi opportunità concesse dal web.

A mettere in luce questo identikit ci ha pensato di recente un’interessante indagine condotta da Altroconsumo, che si è occupata di intervistare più di 15.000 soci per scoprire qual è il rapporto che li lega alla propria assicurazione auto. Ne emerge un quadro incoraggiante: nonostante negli ultimi anni il comparto si sia più volte caratterizzato per scelte poco trasparenti nei confronti dei consumatori, questi ultimi si rivelano sostanzialmente fiduciosi rispetto ai fornitori prescelti. Dall’altro lato, però, i dati mettono in luce una scarsa consapevolezza da parte degli assicurati: cambiare soluzione di polizza può, infatti, portare ad un risparmio economico consistente, ma il 27% del campione ha dichiarato di essere fedele alla propria compagnia da più di 10 anni.

Rispetto alla gestione dei sinistri, alle pratiche di indennizzo e al rapporto con la compagnia, i risultati sono tutti positivi; solamente il 13% ha dichiarato di voler cambiare compagnia nel breve periodo. Perplessità, però, sul piano delle tariffe delle assicurazioni auto: nonostante si senta parlare molto di una riduzione dei premi su base nazionale, il campione intervistato non sembra aver percepito questo trend, in particolare tra coloro che non sono stati protagonisti di sinistri i quali, al momento del rinnovo, non registrano un calo dei costi come sperato. Si tratta di un punto fondamentale: secondo Altroconsumo, infatti, si rivela fondamentale confrontare di anno in anno le tariffe dei diversi prodotti di Rc Auto presenti sul mercato in quanto è possibile trovare soluzioni più vantaggiose da un punto di vista economico, mantenendo inalterata la qualità.

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better