Assicurazione auto: la ripresa passa per la tecnologia

Assicurazione auto: al 18° annual Assicurazioni del Sole 24 ore la tecnologia è di forte interesse 인터넷 익스플로러10 다운로드. Guida autonoma e digitalizzazione nel dibattito.

Al 18° annual Assicurazioni del Sole 24 ore si discute delle difficoltà del mercato automobilistico e delle implicazioni sul settore assicurativo 다운로드. Per l’assicurazione auto, la tecnologia rappresenta una via da percorrere.

Assicurazione auto: guida autonoma per ridurre i rischi.

All’evento del Sole24ore dedicato al settore assicurativo si discute anche del futuro dell’assicurazione auto 다운로드. Tra gli argomenti di maggiore interesse ci sono le nuove tecnologie che riguarderanno i veicoli del futuro, in particolare si parla di guida autonoma e automobili connesse 유튜브 데이터 다운로드. Su queste tecnologie l’auspicio riguarda la riduzione dei rischi legati alla guida e della frequenza degli incidenti stradali. A tal riguardo è intervenuto Luca de Meo, Presidente di Seat, indicando la via da percorrere per avvicinarsi all’utopico obiettivo di perfezionare una vettura che non possa subire incidenti 샌디스크 다운로드. De Meo ha dichiarato: “Sulla guida autonoma l’industria dell’auto ha un obiettivo preciso, la tecnologia a pezzi è già disponibile ora si tratta di aggregarla e renderla più sofisticata vmware workstation 15. ”Assicurazione auto: si guarda al digitale e alla rete

Anche le opportunità offerte dal web e dalla digitalizzazione sono al centro del dibattito 다운로드. L’industry head finance di Google Italia, Laura Madia, ha sottolineato che:“Nel web ci sono molteplici opportunità di acquisizione di nuovi clienti.”

La tendenza alla digitalizzazione sta coinvolgendo le compagnie assicurative e una conferma giunge da Massimo Monacelli, chief P&C and claims officiare di Generali: “Generali, per esempio, già da tempo sta rinnovando l’offerta introducendo la telematica non solo sulle auto.”

Anche Unipol Sai Assicurazioni lancia uno sguardo al futuro e, già per il presente, ha in serbo il lancio della prima polizza che prevede l’utilizzo di un box dotato di sensori che rilevano fumi, acqua e furti 다운로드.

Tuttavia, secondo Andrea Amadei di Aviva:“In Italia è prematuro puntare solo sul web”

Dunque la digitalizzazione appare fondamentale per il futuro del settore, ma va ad integrare i canali esistenti e non a sostituirli, quantomeno nel breve e nel medio periodo 다운로드.

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.