Assicurazione auto: cosa fare se la scatola nera non funziona

Nella corsa alle polizze di assicurazione auto più convenienti la scatola nera, o black box, è diventata da tempo un fattore determinante, visto che un numero sempre crescente di automobilisti italiani (circa il 16% degli assicurati, con picchi dal 30 al 45% nelle province del sud Italia) ha scelto di installare il dispositivo satellitare sulla propria vettura per ottenere sconti sul premio della RC auto 다운로드.

La scatola nera per auto, infatti, monitora e registra tutte le informazioni sul veicolo e sul comportamento del conducente, consentendo di avere dati più precisi da valutare in caso di incidente e riducendo al minimo il pericolo delle frodi assicurative, dovute spesso alla falsa ricostruzione dei sinistri 엠씨더맥스 returns 다운로드. Proprio per questo le compagnie assicurative incentivano il montaggio di questi dispositivi, accollandosi pure i costi dell’installazione, offrendo in cambio tariffe scontate fino al 15% sul costo totale sql server 2014 express.

Tuttavia, ci ricorda il portale Omniauto, possono verificarsi anche degli inconvenienti che riguardano soprattutto l’eventualità (non frequente ma comunque possibile) che la scatola nera installata non funzioni correttamente 다운로드. Vediamo un esempio.

Dopo aver valutato il preventivo auto più vantaggioso e scelto una polizza RC auto con black box, si procede all’installazione del dispositivo presso un’officina convenzionata con la compagnia d’assicurazione 다운로드. Se la scatola nera funziona non c’è alcun problema, ma se per caso dovesse risultare difettosa può sorgere un serio grattacapo. In questo caso, infatti, bisogna aspettare, anche per diversi giorni, l’arrivo di una nuova scatola nera funzionante, ma nell’attesa circolare senza black box potrebbe risultare molto rischioso: i contratti di assicurazione auto con scatola nera prevedono forti penalità (da 500 a 1000 euro) per chi causa un incidente con il dispositivo non attivo, anche se in buona fede 다운로드.

E allora che fare? Le soluzioni sono due: la prima, la più semplice e ovvia, consiste nel non utilizzare l’auto fino al montaggio di una nuova black box che funzioni (ma che fare se la vettura serve per lavorare o per improcrastinabili esigenze familiari?) 윈도우10 지금도구 다운로드. La seconda prevede di tutelarsi avvisando la propria compagnia del problema sorto con la scatola nera, preferibilmente con un’email per avere in mano un documento tangibile 중국어 단어 mp3 다운로드. Nel caso, però, è opportuno assicurarsi che la compagnia risponda all’email o quanto meno che l’abbia letta.

Via Facile.it

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.