Agevolazioni delle assicurazioni auto per le persone disabili

La legge prevede alcune agevolazioni sui veicoli per i disabili ma non ce n’è una sola per quanto riguarda l’assicurazione auto 다운로드. È possibile, questo sì, avere degli sconti, vincolati ad alcune condizioni.

Ma, dal punto di vista fiscale, chi è disabile dovrà «accontentarsi» delle detrazioni sull’acquisto della macchina e sul suo adattamento alla guida per disabili e dell’esenzione dal bollo e da altre imposte 다운로드.

Vediamo nel dettaglio cosa prevede (e non prevede) la legge per quel che concerne le agevolazioni sull’assicurazione auto per i disabili.

Polizza Rca per disabili: agevolazioni no, sconto dipende

L’abbiamo appena accennato: la legge non prevede alcuna agevolazione fiscale sul fronte dell’assicurazione auto per i disabili 섀도우버스 다운로드.

L’unico modo in cui la normativa consente di avere una polizza Rca più conveniente, in base alla Legge Bersani, è quello di ereditare la classe di merito da una persona che appartiene allo stesso nucleo familiare, risultante dallo stato di famiglia, purché si tratti della prima assicurazione sull’acquisto di un veicolo nuovo o usato (pensiamo, ad esempio, al passaggio di classe di merito da padre a figlio) 다운로드.

Tuttavia, chi ha un handicap o problemi di mobilità e non può rinunciare alla guida, ha la possibilità di usufruire di uno sconto sul costo della polizza Rca, cioè dell’assicurazione obbligatoria sulla responsabilità civile 패왕별희 영화 다운로드.

Ci sono, però, tre vincoli. Il primo, che il disabile faccia parte di qualche associazione convenzionata con le compagnie di assicurazioni 아트 앤 스터디 다운로드. Il secondo, che l’auto acquistata sia adattata alla guida per disabili (ad esempio con dei particolati comandi al volante che sostituiscono l’uso dei pedali) 다운로드. Il terzo, che sul libretto di circolazione risulti la disabilità del proprietario dell’auto e, pertanto, della persona che deve fare la polizza Rca 인터넷 익스플로러 파일 다운로드.

A quel punto, sul terminale della compagnia, al momento di fare l’assicurazione, verrà applicato in automatico uno sconto a seconda del modello dell’auto 다운로드.

Le altre agevolazioni auto per i disabili

Se le agevolazioni sull’assicurazione auto per i disabili sono, praticamente, pari a zero, ci sono altri benefici di cui può godere in questo settore chi soffre di handicap o di mobilità ridotta 4k 뮤직비디오 다운로드. Si tratta di:

  1. detrazione Irpef del 19% sulle spese per l’acquisto di un’auto o sulle spese di adattamento del veicolo alla guida per disabili fino ad un massimo di 18.075,99 euro. È possibile applicare la detrazione in un solo anno oppure «spalmarla» in quattro anni e vendere il veicolo almeno dopo 2 anni senza restituire l’agevolazione;
  2. detrazione delle spese di manutenzione (tranne benzina e, come abbiamo visto, assicurazione, quindi meccanico, gommista, ecc.);
  3. Iva agevolata al 4% sull’acquisto dell’auto o sulle spese di adattamento del veicolo alla guida per disabili senza tetto massimo di spesa;
  4. Esenzione dal pagamento del bollo e dell’imposta principale di trascrizione Ipt.

Auto per disabili: chi ha diritto alle agevolazioni

La legge 104/92 prevede alcune categorie che hanno diritto ad avere le agevolazioni appena elencate sull’acquisto o l’adattamento dell’auto. Si tratta di persone:

  • sorde o ipovedenti;
  • affette da handicap psichico o mentale grave con indennità di accompagnamento;
  • con limitazione grave o non grave della capacità di deambulazione.

Naturalmente, le agevolazioni interessano anche i familiari che hanno fiscalmente a carico questi soggetti, ad esempio il marito che deve accompagnare in auto regolarmente la moglie non vedente o il figlio paraplegico, purché, appunto, questi ultimi siano fiscalmente a carico del primo.

Categorie Assicurazioni,News

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.