Accelerazione digitale anche nel panorama assicurativo

Una recente analisi di Boston Consulting Group ha evidenziato come le compagnie di assicurazione debbano trasformarsi in asset manager e viceversa.

Questa rivoluzione digitale coinvolge i più disparati settori di impego, tra cui banche e assicurazioni che, anche se a primo impatto non si direbbe, hanno gli stessi problemi e le stesse opportunità.

In primo luogo devono confrontarsi con un ciclo macroeconomico di tassi bassi che comprime i rendimenti e obbliga alla ricerca di soluzioni alternative.
In secondo luogo, i regolatori di entrambe queste attività spingono sempre più le normative verso operazioni il cui assorbimento di capitale sia più contenuto. In poche parole si avviano contemporaneamente verso un completo processo di digitalizzazione.

La profilazione dei clienti, dei loro bisogni assicurativi e/o bancari, della loro propensione al rischio diventa subito una matrice sulla quale combinare le offerte. Il mondo del credito ha avviato questa trasformazione un po’ prima anche perché la crisi ne aveva minato consolidate certezze.

Le assicurazioni hanno preso parte a questo processo più lentamente ma stanno procedendo in maniera molto veloce.
Se pensiamo a quante app hanno preso vita, alla nascita e all’incremento dei bot, e alla customer service istantanea.

Tutto ciò ha avviato un migliamento in termini di servizi offerti e di customer satisfaction.

Basta pensare ai nostri più emblematici esempi italiani: Intesa Sanpaolo, Generali e Poste Italiane mantengono all’interno tutta la filiera di prodotto, Unicredit prosegue da lunghissimo tempo la partnership con Allianz, idem per Mps-Axa, per Cattolica con Ubi e Iccrea, per Groupama con PopolareBari e per UnipolSai con il gruppo Bper del quale è il primo azionista.
Non ci resta che aspettare le prossime mosse digitali!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook
Iscriviti al nostro gruppo LinkedIn

Categorie Assicurazioni,News,Tecnologia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better