IVASS: la svolta social

In un momento di grande cambiamento nello scenario dell’intermediazione assicurativa, l’IVASS avvia il proprio account twitter.

Abbiamo più volte sottolineato come il settore assicurativo sia uno di quelli più convolti e interessati al combiamento digitale portato dai social network (LEGGI qui) ed è proprio in questo contesto che l’IVASS approccia al mondo social. Proprio di recente infatti, l’autorità di vigilanza sul settore delle assicurazioni, ha avviato il proprio profilo Twitter (@ivassocial)

attraverso il quale annuncia l’intento di aggiornare gli utenti su tutte le iniziative inerenti il mercato assicurativo.
Un primo piccolo passo che forse preannuncia una grande rivoluzione, testimonianza di una volontà di comunicare maggiormente con gli iscritti al RUI.

Abbiamo chiesto un commento ad Alessio Scicolone, Social Media Manager e docente della scorsa prima masterclass italiana dedicata a facebook per i professionisti assicurativi organizzata da R&B Consulting (top player in Italia per la prima formazione ed aggiornamento per il settore delle assicurazioni e del credito) chiedendogli un commento:

“Non c’è da meravigliarsi, Twitter rappresenta il canale ideale per un ente che vuole comunicare a livello nazionale con il pubblico di riferimento, lo definirei quasi un canale social nobile, così come già Banca d’Italia, i vari Ministeri e enti di settore, l’IVASS avvia la propria fase social, credo sia la testimonianza dell’avvio della profonda fase di cambiamento che investirà questo settore, a questo punto attendiamo anche l’OAM (autorità di vigilanza sul settore del credito ndr)”

Contestualmente è stata pubblicata anche la Social Media Policy dell’IVASS che trovate qui

Non ci resta che dare diventare “follower” di @ivassocial

Categorie Assicurazioni,IVASS,News,Tecnologia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Please support the site
By clicking any of these buttons you help our site to get better