Digital insurance, Air pone tutto su un futuro on demand

Air, la startup fondata da Igor Valandro, e vincitrice dei Digital360Awards nella categoria IoT e big data, punta sull’utilizzo di una piattaforma on demand per innovare il customer engament e per conquistare il mercato B2B delle assicurazioni 다운로드.

 

Il CEO Igor Valandro, in merito al suo progetto, spiega:

“Il cliente ha un forte risparmio sia sulla parte incendio e furto sia sulla parte RC auto e può inoltre usufruire di una serie di servizi innovativi, che permettono di monitorare i consumi, lo stile di guida e altro, e che diventeranno nei prossimi tempi dei servizi primari” 다운로드.

Dal punto di vista dei rapporti B2B, Air offre la possibilità di personalizzare i prodotti sulla base delle esigenze, anche temporanee, del cliente che compra quando vuole e smette di pagare quando vuole 인터넷 11 다운로드.

In merito alla monetizzazione dei dati raccolti, Air offre una soluzione vantaggiosa sia per la compagnia sia per l’utente.

Il monitoraggio e l’analisi dei flussi di informazioni generati dall’applicazione mobile o dal veicolo consentono infatti di aumentare il livello della user experience, ad esempio avvisando tramite un alert il guidatore della necessità di fare benzina e indirizzandolo verso un luogo vicino dove partner terzi offrono sconti vantaggiosi 태양의 후예1회 다운로드.

Insomma, un modello win-win che si proietta su un mercato assicurativo in pieno fermento e che risponde in pieno alle sfide più ambiziose 다운로드.

L’ultimo report di Indra relativo al rapporto fra assicurazioni e tecnologia cita infatti la capacità di integrare tecnologia, dati e innovazione come fattore in grado di determinare i vincitori in un futuro sempre più connesso, sottolineando l’alta posizione dell’approccio tailor-made e dei prodotti real-time nella classifica delle priorità 빵zip.

Un altro dato che segnala la vivacità della prospettiva tecnologica del settore è contenuta nel report di CB Insight, secondo cui nel 2011 la raccolta complessiva delle startup insurtech si era assestata sui 130 milioni di dollari e, dopo una salita fino a quota 750 milioni nel 2014, ha avuto un vero e proprio boom arrivando a toccare i 2,7 miliardi lo scorso anno 크롬 확장프로그램 오프라인 다운로드.

Via Internet of things

Iscriviti al nostro gruppo Facebook
Iscriviti al nostro gruppo LinkedIn

Categorie Assicurazioni,News,Tecnologia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.